Risonanza Magnetica encefalo e colonna e osteoarticolare

Nel nostro studio sono attualmente utilizzate due apparecchiature di Risonanza Magnetica entrambe di tipo Aperto dedicate oltre che all’apparato osteoarticolare e della colonna vertebrale, anche ai fini di intersse neuroradiologico compreso l'encefalo; con tale apparecchiatura sono completamente aboliti i problemi della claustrofobia e gli esami sono di alto valore diagnostico in quanto tutta la tecnologia e’ stata affinata allo studio di questo tipo di patologia. Le immagini poi sono inviate ad un PACS, sistema di archiviazione, refertate e poi stampate su stampanti digitali; e’ anche possibile fornire al paziente un CD con tutfe le immagini , facilmente visualizzabili su qualunque PC.

La Risonanza Magnetica é una moderna tecnica diagnostica usata in medicina che fornisce immagini dettagliate del corpo umano. Con questa tecnica molte malattie e alterazioni degli organi interni possono essere visualizzate e quindi facilmente diagnosticate. La RM utilizza onde radio e campi magnetici e pertanto non presenta rischio di radiazioni X.

La RM produce immagini di sezioni del corpo che vengono visualizzate attraverso l'uso di un monitor televisivo e originate grazie all'aiuto di un computer che trasforma gli impulsi radio nelle immagini anatomiche in questione. Le sezioni (fette) possono essere ottenute indifferentemente nei tre piani dello spazio creando in tal modo una visione virtuale tridimensionale del corpo.

Perchè si fa?
La RM rappresenta la più moderna metodica di diagnostica per immagini oggi disponibile e pertanto essa viene utilizzata in rapporto a numerose e diverse esigenze cliniche. La RM può essere usata per la diagnosi di una grande varietà di condizioni patologiche che coinvolgano gli organi e i tessuti del corpo. Questa metodica é particolarmente utile nella diagnosi delle malattie del cervello e della colonna vertebrale, dell'addome e pelvi (fegato e utero) dei grossi vasi (aorta) e del sistema muscolo-scheletrico (articolazioni, osso, tessuti molli). Nel caso che un medico prescriva un'esare RM non significa necessariamente che il paziente sia affetto da qualche grave patologia. Esistono infatti parti del corpo e condizioni patologiche (anche benigne) che possono essere dimostrate molto bene e con maggiore precisione con la RM. In tali casi quindi il ricorso alla RM rappresenta un risparmio di tempo e una via per una migliore e più precisa diagnosi.